Automotive macchine intelligenti
Auxilia Finance Blog

Automotive: dispositivi per auto intelligenti

Laser, razzi, radar, telecamere, computer, emettitore di fumo e di puntine per gli inseguitori. Da bambino sognavi di avere un’auto con tutti gli accessori della Batmobile… Poi sei cresciuto e ti sei accontentato di tenere il passo con le nuove conquiste dell’industria automobilistica (scommettiamo che sei ancora in attesa dell’emettitore di puntine).

I progressi del settore automotive non si sono allontanati troppo dallo scenario futuristico anticipato dalla macchina del supereroe. Le auto intelligenti ce lo dimostrano.

I nuovi dispositivi multimediali introdotti nei veicoli facilitano e rendono più sicura la guida. Si tratta di servizi, prevalentemente di sicurezza, che riducono il rischio di incidenti e aumentano il comfort alla guida. Questi si rivelano molto interessanti soprattutto per le imprese provviste di una flotta aziendale.

Se temi di esserti perso qualcosa, ti facciamo noi un breve riassunto delle principali novità.

Auto intelligenti, lo scenario attuale

Alessandro Torchio, responsabile e consulente di Arval Italia, un’agenzia di noleggio veicoli, conferma che la diffusione delle auto intelligenti all’interno delle flotte aziendali è sempre più capillare.

Oggi, più della metà delle flotte aziendali ha già adottato le auto intelligenti. E nel corso del prossimo anno le cifre sembrano destinate ad aumentare.

I dati lo confermano: lo studio Connected Car & Renting condotto da Deloitte con ANIASA – Associazione Nazionale Industria dell’Autonoleggio e Servizi Automobilistici di Confindustria – ha analizzato un consistente campione che copre il 95% del mercato italiano del noleggio auto. È emerso che la maggior parte di queste imprese monitora i propri veicoli attraverso dispositivi multimediali ed è interessata a sviluppare nuove applicazioni per la prenotazione delle autovetture e più evoluti sistemi di antifurto.

Sono molte le case automobilistiche che hanno già stretto accordi con aziende e start-up innovative per sviluppare nuove tecnologie da inserire nei propri veicoli. Non solo: si continuano a cercare idee attraverso i bandi. L’associazione Trasporti Italia 2020 ha premiato le imprese con i migliori progetti di ricerca e sviluppo in ambito automotive con un finanziamento di ben 8,8 milioni di euro.

I dispositivi delle auto intelligenti

Ma a cosa servono esattamente questi dispositivi? Ci piacerebbe rispondere che consentono una guida da veri supereroi. E in parte è proprio così, perché permettono di guidare in modo più sicuro.

Vediamo quali sono le funzioni delle auto intelligenti che si stanno rivelando più utili:

  • il dispositivo di rilevamento della stanchezza del guidatore;
  • la frenata automatica in caso di emergenza;
  • il sistema di mantenimento della distanza di sicurezza;
  • il dispositivo che segnala la presenza di altri veicoli in punti di scarsa visibilità;
  • il bottone per la chiamata automatica in caso di emergenza;
  • il monitoraggio della posizione dei veicoli rubati;
  • il controllo dei consumi dell’auto.

Gli incentivi per le flotte aziendali

È vero, l’investimento richiesto per un’auto intelligente è più oneroso rispetto a quello per un’auto standard. Ma è anche vero che alcuni dispositivi possono produrre un risparmio nel tempo. Il controllo dei consumi permette, per esempio, di correggere alcuni comportamenti sbagliati che generano sprechi.

Inoltre, nel caso ti fossero sfuggite, tra le novità introdotte dalla Legge di stabilità ci sono degli incentivi rivolti proprio a quelle imprese che vogliono dotarsi di una flotta aziendale.
Parliamo del super-ammortamento al 140% per l’acquisto delle auto aziendali, che alleggerisce considerevolmente gli investimenti sulla flotta.

[textblock style=”2″]Insomma, realizzare il sogno di possedere una vettura da supereroi oggi è possibile, e Auxilia Finance può aiutarti a concretizzarlo. [/textblock]