Finanziamenti PMI
Cessione del Quinto

Come funziona il rimborso della cessione del quinto sullo stipendio/pensione?

Si sa uno dei prodotti creditizi più richiesti sul mercato finanziario è la cessione del quinto sullo stipendio/pensione. Si tratta di una tipologia di finanziamento che può essere sottoscritta solo da chi è assunto con un contratto di lavoro subordinato e dai pensionati.

Ma, come funziona il rimborso della cessione del quinto? Per fornire un’adeguata spiegazione, si devono capire quali sono le caratteristiche che contraddistinguono questo prodotto creditizio rispetto al prestito personale.

Cessione del quinto sullo stipendio/pensione: Come funziona il rimborso della rata?

Per i lavoratori dipendenti assunti con contratto di lavoro a tempo indeterminato o determinato e per i pensionati, la cessione del quinto rappresenta una delle forme più sicure ed utilizzate per ottenere un prestito.

Grazie alla sottoscrizione di questo prodotto, è possibile ottenere un finanziamento, la cui rata mensile viene addebitata e trattenuta automaticamente dal datore di lavoro o dall’INPS o da altro ente di previdenza sullo stipendio/pensione.

Dunque, il quantum debeatur può essere restituito cedendo sino ad un massimo di un quinto della propria pensione o stipendio mensile.

L’importo del capitale finanziario ottenibile dipende dalle necessità del soggetto istante, dal progetto da realizzare, ma soprattutto, dal valore della propria pensione e dalla durata del piano di ammortamento della cessione, che di solito è di 120 mesi.

Per i lavoratori del settore privato la cessione del quinto sullo stipendio deve essere richiesta direttamente all’intermediario creditizio presso il quale ci si rivolge.

Per il pubblico impiego e per i pensionati, è possibile presentare l’istanza anche direttamente all’INPS o all’ente fornitore che eroga lo stipendio. 

Rimborso Cessione del quinto: come funziona l’estinzione anticipata?

Qualora un lavoratore dipendente o un pensionato voglia procedere con il rimborso anticipato del prestito, l’ente erogatore dovrà procedere con la restituzione di alcune spese che ha pagato anticipatamente all’atto della stipula del contratto.

Si pensi, ad esempio al premio della polizza assicurativa obbligatoria versato in sede di sottoscrizione del contratto di cessione del quinto.

Se vuoi ricevere ulteriori informazioni o calcolare un preventivo per sottoscrivere una cessione del quinto, contatta un Consulente di Auxilia Finance.