Auxilia Finance BlogMutui

Cresce il mercato degli immobili di pregio, a Milano e Roma

Segnali estremamente positivi provengono dal mercato degli immobili di lusso, con una crescita che interessa, in primis, Milano e Roma. E’ questo, in sintesi, quanto emerge dal Rapporto prodotto da Nomisma in collaborazione con Luxury Houses, “Il Mercato degli Immobili di Pregio a Milano e a Roma – Settore Residenziale H1 – H1 2016”, che ha evidenziato come nelle due più importanti città italiane si sia sviluppata una evidente crescita delle compravendite di questa tipologia immobiliare, accompagnata, però, da un calo di prezzi. I dati analizzati hanno permesso di rilevare come la domanda sia comunque in costante aumento nelle tantissime aree analizzate.

La situazione a Milano 

Milano ha registrato una flessione dei prezzi pari al -0,1% per il 2016, con punte del -0,2% nelle aree di Magenta, Castello e Pagano, ove sono ancora disponibili buoni affari. In cima al listino prezzi, ovviamente, non poteva che esserci il municipio I con il suo Quadrilatero della Moda: le cifre, variano qui tra gli 11 ed i 13.000 € / mq per il nuovo, e tra  9 e  11.000 €  /mq per l’usato.

E a Roma?

Il centro storico di Roma vive una situazione analoga a quella di Milano, con prezzi al mq che variano tra i 7 e i 12.0000. Nel settore delle abitazioni di pregio, i prezzi più bassi sono quelli della zona Flaminio, Parioli e Salario Trieste, ove le abitazioni usate arrivano a 4.500 €/mq. 

Le previsione per il 2017

Per il primo semestre dell’anno in corso, il mercato delle compravendite di case di lusso per Milano e Roma è destinato ancora ad aumentare nelle domande di acquisto ed a rimanere stabile nei prezzi di compravendita. Purtroppo se consideriamo i dati rilevati dal Rapporto sul mercato immobiliare della Fiaip, insieme a I-com ed Enea,  presentato a Roma nei giorni scorsi, l’aumento delle transazioni ha mostrato, come rovescio della medaglia, una diminuzione media dei prezzi per le abitazioni del -2,28%, confermando il trend negativo degli anni precedenti.