Altri FinanziamentiAuxilia Finance Blog

L’importanza economica delle attività immobiliari, e della riqualificazione energetica

Il settore economico delle costruzioni e delle attività immobiliari assume un peso sempre più determinante per l’economia italiana, toccando il 19,1% del Pil nazionale. È questo il dato significativo che emerge dalla ricerca “I servizi immobiliari in Italia e in Europa” promossa e realizzata da Scenari Immobiliari in collaborazione con il gruppo Innovation RE/Yard. Lo sviluppo del settore, degli ultimi anni, è del tutto simile a quella della Spagna, ove la crescita è arrivata a superare l’11% del sistema produttivo, mentre negli anni ne 90 costituiva appena il 5%. Il fatturato dei servizi immobiliari, che coinvolge quasi 240 mila imprese e 300 mila addetti, è di 37 miliardi di euro, pari all’11,8% del Prodotto interno lordo.

A livello europeo, considerando i primi cinque principali Paesi, lo stesso valore si attesta a circa 367 miliardi di euro; i mercati più importanti restano quelli di Regno Unito e Germania, mentre l’Italia è ovviamente nelle retrovie, lasciando alle spalle soltanto la Spagna. Se consideriamo il fatturato per occupato (270 mila euro per occupato in Germania e 256mila euro in Francia), il nostro Paese mostra una scarsa efficienza nel settore.

Oltre ai dati sulle attività immobiliari va considerata anche la riqualificazione energetica, che sta assumendo, nel tempo, un’importanza sempre più significativa, in particolare per accelerare l’esito delle compravendite.

Nonostante la riqualificazione energetica del patrimonio immobiliare italiano sia “una partita ancora aperta”, qualcosa inizia finalmente a muoversi, in particolare per le compravendite. Secondo l’indagine pubblicata su Immobiliare.it, il 23% circa delle abitazioni in vendita (ed il 13,7% delle case in affitto) appartiene ad una fascia energetica medio – alta, vale a dire di categoria D o superiore, e la metà dei richiedenti si orienta su immobili di questa categoria, con una richiesta che, negli ultimi anni, registra un continuo aumento. Un immobile riqualificato riesce ad essere venduto in meno tempo ed a cifre più alte, ed ovviamente la volontà dei venditori è quello di migliorare gli immobili rendendoli più efficienti. Per gli affitti, al contrario, la qualità energetica delle case non è ancora in linea con le esigenze della clientela. Scopri i dettagli con gli esperti di Auxilia Finance.