Spread
Mutui

Mutui e Spread: Minaccia o opportunità?

In Italia torna l’incubo Spread … era già da qualche tempo che non se ne sentiva parlare: correva l’anno 2011 (mese di novembre) quando in Italia raggiunse la quota record di 574 punti.

Oggi, a distanza di quasi sette anni, con l’approvazione della manovra “espansiva” di spingere il livello di deficit-Pil sopra i valori previsti dai precedenti impegni del Belpaese, i mercati finanziari hanno reagito male: ciò ha determinato una brusca “impennata” dello Spread.

In fin dei conti, politica e Spread sono strettamente correlati, ma cosa cambia per chi ha già un mutuo in corso? E, per chi ha intenzione di aprirne uno? Scopriamolo in questa guida dedicata.

Mercati finanziari: torna l’incubo dello Spread

Subito dopo l’annuncio del Governo di voler spingere il livello di deficit-Pil sopra i valori previsti, lo spread è balzato a 245 punti, con un picco a 250.

Il 28 settembre l’indice ha superato i 280 punti e la Borsa è arrivata a cedere oltre il 4%: si è trattata di una brusca impennata prevedibile.

Ciò ha allarmato tutti gli operatori finanziari, ma anche lo stesso Presidente Sergio Mattarella.

Aumento Spread: quali sono le conseguenze per i mutuatari?

Quando lo Spread aumenta crescono i tassi di interesse: ciò comporta che lo Stato è costretto a spendere cifre più alte per finanziare il proprio debito pubblico.

Dinanzi a questa brusca impennata dello Spread, c’è da chiedersi quali sono le conseguenze per i mutuatari che hanno già un mutuo in corso e per gli aspiranti mutuatari.

Per i primi niente paura: ciò vale sia per chi ha già sottoscritto un mutuo a tasso fisso – che garantisce una rata costante per tutta la durata del contratto – sia per coloro che hanno optato per un mutuo a tasso variabile.

In questo caso, ad impattare sulle variazioni degli interessi è l’Euribor, il quale non è connesso all’andamento dello Spread.

Per coloro che, invece, hanno intenzione di accendere un mutuo, le cose potrebbero cambiare. Ciò che accadrà ai nuovi mutui dipenderà molto da quanto lo Spread aumenterà e dal lasso temporale in cui rimarrà alto.

Si può ipotizzare un possibile aumento dei tassi di interesse sui mutui che verranno erogati nel prossimo futuro? Non è da escludere. Scopri le migliori opportunità per il tuo mutuo, con i consulenti di Auxilia Finance.