Mutui

Mutui ristrutturazione 2019: quali sono i vantaggi?

Sottoscrivere un mutuo ristrutturazione per l’anno 2019 è più conveniente che mai. Vuoi scoprire quali sono i vantaggi, allora continua a leggere questa guida di Auxilia Finance e richiedi una Consulenza gratuita.

Mutui ristrutturazione 2019: che cos’è e come funziona?

Il mutuo per ristrutturazione è un prestito di lungo termine che consente di sostenere le spese per gli interventi di manutenzione e di riqualificazione energetica dell’immobile.

Il mutuo ristrutturazione può essere erogato per finalità di manutenzione ordinaria, straordinaria, per piccoli interventi e per interventi più consistenti su ampie parti dell’edificio.

Si tratta di un prestito non finalizzato, la cui durata varia dai cinque ai trent’anni. Come ogni altro mutuo è possibile optare per un mutuo a tasso fisso, variabile o misto.

Mutui ristrutturazione 2019: quali documenti presentare?

La documentazione necessaria per ottenere un mutuo ristrutturazione varia a seconda del tipo di intervento.

Documenti anagrafici dei richiedenti sono ascrivibili ai seguenti:     

  • carta d’identità degli istanti,
  • codice fiscale,
  • certificato di residenza e stato di famiglia dei richiedenti,

Documenti reddituali:

  • ultime 2 dichiarazioni dei redditi o dei CUD dei richiedenti,
  • copia delle ultime 2/3 buste paga nel caso di lavoratori dipendenti,
  • ultimi 2/3 estratti conto della banca dei richiedenti l’operazione di mutuo.

Documenti dell’immobile oggetto della compravendita:

  • compromesso d’acquisto,
  • atto di provenienza dell’immobile oggetto del mutuo,
  • schede catastali dell’immobile,
  • preventivo delle spese redatto dalla ditta edile che effettua i lavori (in caso di mutuo ristrutturazione per eseguire lavori di manutenzione ordinaria),
  • l’autorizzazione edilizia e la Denuncia di inizio attività (DIA) (in caso di mutuo ristrutturazione per eseguire lavori di manutenzione straordinaria).

Mutui ristrutturazione 2019: quali sono i vantaggi?

Per l’anno 2019 è possibile beneficiare di interessanti vantaggi: fino al 31 dicembre è possibile detrarre il 50% delle spese di ristrutturazione edilizia per un tetto massimo di 96.000 euro.

Si possono portare in detrazione interventi di rimozione delle barriere architettoniche, interventi su edifici privati legati al risanamento delle parti comuni, per interventi di rifacimento aree verdi (bonus verde al 36%) e di riduzione rischio sismico (sisma bonus dal 50 e all’85%).

Per richiedere maggiori informazioni e per richiedere una Consulenza personalizzata, contatta un consulente di Auxilia Finance.