Mutui

Rinegoziare o ottenere un mutuo per consolidamento debiti: ecco come

È possibile rinegoziare un mutuo o un prestito personale istruito presso una banca e/ o una finanziaria? Ci sono diversi motivi per farlo: la perdita del posto di lavoro, la sopravvenuta incapacità di produrre reddito o una necessità di liquido immediata sono alcuni tra i motivi che possono portare a presentare l’istanza per rinegoziare le rate di contratto di finanziamento.

Oltre che la riduzione dell’importo della rata del finanziamento, è possibile richiederne il consolidamento dei debiti in un’unica rata. Vediamo come e quando conviene richiederla.

Rinegoziare un finanziamento: come e quando

Una riduzione improvvisa degli introiti mensili, la necessità di realizzare un progetto, o l’acquisto di un immobile nonostante un finanziamento sia già in corso, sono alcune tra le cause più ricorrenti che possono convincere un consumatore a richiedere la rinegoziazione o la concessione di un mutuo per consolidamento debiti. La normativa vigente presenta una disciplina ad hoc solo per la cessione del quinto dello stipendio e per i mutui di acquisto, mentre per tutti gli altri prodotti creditizi la regolamentazione porta ad una libera interpretazione da parte dei soggetti creditori.

Il primo step da seguire è quello di contattarci  per poter esporre la volontà di agire e trovare assieme la migliore soluzione possibile.

L’obiettivo del consolidamento è quello di verificare assieme tutti gli impegni finanziari generati da una situazione debitoria, che generano più impegni mensili, in un’unica rata di importo inferiore alla sommatoria. In questo modo sul bilancio mensile, personale e familiare, viene ridotto l’importo delle uscite legate al pagamento dei debiti.

In tutte le situazioni in cui si renda necessaria la rinegoziazione o si voglia procedere con la concessione di un mutuo per consolidamento debiti, rivolgetevi ai consulenti di Auxilia Finance per cogliere le migliori opportunità e sfruttare le migliori condizioni di credito.