Piccoli Prestiti per arrivare a fine mese
Prestiti

Piccoli Prestiti per arrivare a fine mese

Lo stipendio degli italiani non basta davvero più per arrivare a fine mese: quasi il 95% delle famiglie in Italia si trova in una situazione economica difficile; una discreta percentuale delle famiglie fa ricorso ai propri risparmi, e un numero sempre più crescente di italiani ammette di arrivare al 27 del mese richiedendo piccoli prestiti personali erogati dalle finanziarie.

Barometro CRIF settembre 2018: richiesta prestiti famiglie italiane

Tempi di crisi economica? Le famiglie italiane sempre più oberate da tasse e debiti! è allarme richiesta di piccoli prestiti per arrivare in fondo al mese.

Il Barometro CRIF andamento interrogazioni relative alle richieste di prestiti da parte delle famiglie – settembre 2018 ha fotografato il seguente scenario.

L’andamento delle richieste di nuovi prestiti è aumentato del +9,5% rispetto allo stesso periodo del 2017, e dall’inizio del corrente anno (gennaio) alla fine del III trimestre 2018, la variazione registrata è stata del +4,6% rispetto allo stesso periodo del 2017.

Per quanto concerne l’importo medio richiesto dai nuclei familiari italiani è di 9.265 euro e la variazione percentuale positiva è di 2,3 rispetto al mese di settembre 2017.

Come funziona il prestito personale per esigenze di liquidità?

A differenza del mutuo, il prestito personale non prevede alcuna garanzia ipotecaria: la somma concessa a prestito è generalmente rimborsata secondo un piano di ammortamento a rate costanti ed a un tasso di interesse fisso.

Oltre che per finanziare l’acquisto di un bene di consumo e per ristrutturare la propria casa, il prestito personale può essere richiesto anche per avere disponibilità di una somma di liquidità.

Per presentare l’istanza, è necessario essere cittadini italiani o stranieri (con regolare permesso di soggiorno) di età compresa tra i 18 e i 70 anni ed essere residenti in Italia.

Per quanto concerne l’ammontare richiedibile, esso parte da un minimo di 1.500 € e può arrivare ad un’erogazione massima di 100.000 € con durate da 12 mesi a 120 mesi.

Per maggiori informazioni, e per studiare al meglio tutte le proposte possibili, è possibile contattare un Consulente Auxilia Finance.