Mutuo per completare costruzione casa
Prestiti

Prestiti a fondo perduto per le PMI: quando richiederli?

I Prestiti a Fondo perduto per le PMI sono finanziamenti agevolati concessi senza nessun obbligo di restituzione di capitale o di interessi. Nel caso in cui un aspirante imprenditore voglia avviare un’attività di business può valutare la possibilità di richiedere una determinata somma di denaro senza obbligo di restituzione.

Si tratta di una forma di prestito adatta per certe categorie di soggetti altamente rischiosi (si pensi, ad esempio, ai disoccupati, alle donne, alla generazione dei NEET, etc. etc.).

Scopriamo in questa guida tutti i dettagli sui Prestiti a Fondo Perduto: come funzionano e quando richiederli?

 Quando richiedere i Prestiti a Fondo Perduto per le PMI?

Come già anticipato in premessa, i Prestiti a Fondo Perduto per le PMI non sono altro che finanziamenti rivolti agli start uppers ovvero a tutti coloro che, in cerca di realizzare un proprio sogno imprenditoriale, decidono di avviare un’azienda in una qualsiasi Regione d’Italia.

Spesso e volentieri, rientrano in questa categoria: giovanissimi, donne e disoccupati che decidono di investire il capitale in un’attività economica in qualsiasi settore (agricoltura, manifattura, terziario).

Ben si comprende che i Prestiti a Fondo Perduto per le PMI sono un prodotto creditizio erogato dall’Unione europea, dallo Stato, dalla Regione o da enti locali, adatto a favorire l’occupazione e l’autonomia imprenditoriale.

Il finanziamento a fondo perduto per le PMI vanta una duplice valenza: aiutare a nascere o a crescere le aziende gestite dai giovani e ad aumentare l’occupazione.

 Prestiti a Fondo Perduto per le PMI: Quali sono i requisiti necessari?

Per presentare l’istanza di richiesta di un prestito a fondo perduto per le PMI, è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere maggiorenni,
  • essere residenti nel territorio nazionale,
  • essere disoccupati o giovani NEET,
  • essere in possesso del titolo di studio o competenze tecniche legate all’obiettivo del bando (da consultare nella scheda di dettaglio),
  • capacità di creare un progetto strategico di marketing per l’inserimento della propria attività di business,
  • forma societaria (opzionale).

 Finanziamenti a Fondo Perduto: conclusioni

In effetti, “non è tutto oro quel che luccica”, non sempre è così semplice approfittare di questi prestiti erogati da fondi messi a disposizione dalla Commissione Europea.

La burocrazia, i tempi per accedere a questa tipologia di prestiti e la disponibilità limitata di fondi sono le criticità che occorre valutare attentamente.

Per questo, una validissima alternativa è costituita dalla possibilità di richiedere un Prestito per le PMI ad Auxilia Finance. Se vuoi ricevere maggiori informazioni, contatta un Consulente Auxilia, sarà lieto di aiutarti a realizzare il tuo sogno imprenditoriale.