Auxilia Finance Blog

Realtà virtuale nell’immobiliare, la startup Eyecad VR

La realtà virtuale rappresenta un hot trend tecnologico davvero entusiasmante: il boom vero e proprio deve ancora arrivare, ma il potenziale espresso è davvero imponente e riuscirà sicuramente a rivoluzionare diversi settori.

Attualmente siamo propensi ad immaginare la realtà virtuale come strumento di gaming, tuttavia sono molti i settori in cui potrebbe eccellere: la chirurgia, i media, la formazione, la ricerca; non ultime, attività professionali legate all’industria 4.0 e all’immobiliare, coinvolgendo anche architetti, ingegneri ed esperti in design.

Nel settore immobiliare, la VR (virtual reality) riuscirebbe a promuovere e rendere più cosciente l’acquisto di nuove abitazioni, che possono essere “visitate virtualmente” per poi essere rimodulate, unitamente ad architetti ed esperti, in base alle effettive necessità. Ma questa è solo una delle incredibili potenzialità che può esprimere una tecnologia simile.

Una delle startup più interessanti che si propongono di sviluppare soluzioni legate alla realtà virtuale è la Eyecad VR, società catanese nata dallo studente di architettura Stefano Bosco. La finalità principale di Eyecad VR è indubbiamente quella di rendersi utile per i professionisti dell’arredamento di interni. Costruttori, ingegneri e architetti possono infatti visualizzare in 3D l’ambiente che stanno realizzando.

Allo scenario possono essere applicate tutte le rifiniture possibili, nonché l’intero mobilio disponibile, per una completa e minuziosa organizzazione degli spazi. Il tutto, senza la necessità di doversi rivolgere ad un programmatore. La visione 3D oculare, che si interfaccia con il software per pc e la relativa app, viene gestita da cloud e riesce in tal modo a poter coinvolgere più utenti, in grado così di lavorare, anche a distanza, sul medesimo progetto. In questo modo l’attività svolta potrà essere seguita in remoto anche dai clienti, che potranno visitare virtualmente l’immobile e proporre le loro idee.

La visione 3D è estremamente realistica grazie all’utilizzo dei nuovi visori HTC VIVE o OCULUS RIFT, che riescono a renderizzare le immagini in tempo reale, ad una qualità grafica estremamente realistica.