Auxilia Finance NewsNews

Auxilia Finance raddoppia in Sicilia: nuovo Auxilia Point a Catania

Auxilia Finance S.p.A., società leader nel settore della mediazione creditizia, raddoppia la sua presenza in Sicilia con l’apertura di una sede a Catania, che segue quella di Palermo ed anticipa di poco quelle di Trapani e Siracusa.

Il mercato immobiliare siciliano è in ripresa. Nel 2017 – secondo i dati dell’Agenzia delle Entrate rielaborati dal Centro Studi di Auxilia Finance – le compravendite nel settore residenziale sono cresciute del 4,6% rispetto all’anno precedente, con un totale di oltre 34 mila transazioni. In questo scenario Catania e Palermo si confermano i mercati chiave della Regione, facendo segnare rispettivamente un tasso di crescita del 4,9% e del 4,7%.

“Oggi in Sicilia una casa su due è acquistata con il ricorso ad un mutuo ipotecario e l’apertura di un nuovo Auxilia Point contribuirà a sostenere la ripresa del mercato immobiliare, poiché il poter accedere alle migliori condizioni a mutui, finanziamenti e prestiti diventa un fattore decisivo per famiglie ed imprese” ha commentato Samuele Lupidii, Amministratore Delegato di Auxilia Finance.

In Sicilia il tasso medio dei mutui erogati è superiore alla media nazionale, ad indicarlo sono le analisi del Centro Studi di Auxilia Finance elaborate sul Rapporto Immobiliare 2018 dell’Agenzia delle Entrate sulla base dei dati di Banca d’Italia. Nella media, i siciliani hanno ottenuto un tasso del 2,53%, contro la media nazionale del 2,38%, a fronte di una erogazione media di 105.700€ con tempi di restituzione di 22,6 anni.

“Gli Auxilia Point, come quello inaugurato oggi in Corso Sicilia 64 a Catania, sono stati ideati per rispondere ad una esigenza reale, quella di sviluppare la sinergia tra il mondo creditizio e quello immobiliare, come anche per fornire la migliore consulenza ai nostri clienti mettendo loro a disposizione un luogo fisico dove scegliere con comodità il prodotto più rispondente alle loro esigenze. – ha proseguito Lupidii – I positivi riscontri dai territori indicano che la strada intrapresa è giusta, così nel medio-lungo periodo continuerà l’apertura di nuovi Auxilia Point nelle grandi città italiane”.